X


Adriana Volpe aborto, il racconto al GF Vip: “Ti senti svuotata”

Scritto da , il 27 Febbraio, 2020 , in Grande Fratello
foto adriana volpe piange

GF Vip, Adriana Volpe parla dell’aborto: “Ti senti svuotata”

Dietro ogni grande donna c’è sempre una sofferenza che si porta dietro con dignità ed è il caso di Adriana Volpe che, prima ancora di essere una dei protagonisti di una delle liti televisive più chiacchierate del momento, è una professionista che è cresciuta sotto l’ala protettrice di mamma Rai, anche se poi l’ha abbandonata e messa da parte. Nella puntata del GF Vip andata in onda durante il daytime si è raccontata alle telecamere della casa più spiata d’Italia a cuore aperto confessando dell’aborto avuto prima della figlia Gisele: “Ti senti svuotata e pensi perché? Non ci volevo credere… un baratro”.

Adriana Volpe al Grande Fratello Vip, il racconto dell’aborto: “Non si sentiva niente”

Oggi durante il daytime del GF Vip la conduttrice Adriana Volpe ha parlato del suo aborto avuto nel 2010 prima di avere la figlia Gisele. Roberto (suo marito) lavorava tra la Francia e la Svizzera e, quando si sono incontrati dopo migliaia di messaggi scambiati, lei pensava che l’avrebbe lasciata, quando invece le ha chiesto di sposarlo. Lei ha subito accettato e a settembre 2010 la bella notizia: Adriana era incinta. Purtroppo durante una visita ginecologica si è resa conto che il cuore del bambino aveva smesso di battere: “Non si sentiva niente. Un silenzio assordante”.

Daytime Grande Fratello Vip, Adriana Volpe: “Ho capito cos’è l’amore quando…”

Nella giornata di ieri la confessione di Zequila su Adriana Volpe ha scioccato i fan del Grande Fratello Vip 4, mentre oggi è stata Adriana Volpe a commuovere tutti con il racconto dell’aborto avuto nel 2010 prima di avere la bella Gisele: “Un altro cuore ha iniziato a battere, un cuore più forte ed è nata Gisele. Auguro a tutti di provare questa gioia. Lì capisci cos’è l’amore assoluto”.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *