X


Grey’s Anatomy, gravidanza Amelia. Krista Vernoff: “Si sta tutelando”

Scritto da , il 18 Febbraio, 2020 , in Grey's Anatomy
Foto Amelia Shepherd

La Vernoff spiega perché Amelia non si è sottoposta al test di paternità

Giovedì scorso in America, è andato in onda il tredicesimo episodio di Grey’s Anatomy 16. Diversamente da quanto annunciato alla vigilia, la puntata non ha fatto chiarezza sulla paternità del bambino di Amelia Shepherd. La dottoressa ha infatti deciso di non sottoporsi agli appositi test per scoprire chi tra Owen Hunt e Atticus Link è il padre del suo bambino. Le rimostranze dei telespettatori hanno quindi spinto Krista Vernoff a spiegare le motivazioni che avrebbero convinto Amy a rimandare gli accertamenti. Intercettata dai microfoni di Variety, la showrunner di Grey’s Anatomy ha posto l’accento sulle difficoltà riscontrate dal neurochirurgo nell’affrontare una nuova gravidanza dopo la morte del suo primogenito Christopher. Ecco le parole della sceneggiatrice a tal proposito:

Amelia si sta tutelando, ha vissuto una gravidanza traumatica in passato e le sensazioni provate all’epoca sono sensazioni che non vuole rivivere!

Link deluso da Amelia. Krista Vernoff: “Non giocherà secondo le sue regole”

La decisione di Amelia Shepherd dipenderebbe, dunque, dalla necessità di preservare il suo benessere psicologico. Il passato da tossicodipendente e l’esperienza traumatica vissuta con Christopher avrebbero quindi spinto la dottoressa a procrastinare il momento della verità. Nonostante l’evidente dispiacere per il dolore inflitto al suo compagno, Amy deciderà quindi di sottoporsi ai test solo quando si sentirà sufficientemente stabile per affrontare una situazione potenzialmente disastrosa. Se Owen Hunt si rivelasse il vero padre del suo bambino, la dottoressa si troverebbe infatti costretta a rimettere in discussione la sua relazione con Link e a confessare all’ex marito la verità, proprio adesso che l’uomo sta per convolare a nozze con la sua nuova compagna. Ecco cosa ha dichiarato la showrunner di Grey’s Anatomy sull’argomento:

Non giocherà secondo le regole di Link. In questo momento sta provando a tutelare il suo cuore, la sua gravidanza e la sua salute mentale. So che i fan vogliono sapere chi è il padre di questo bambino, ma non scopriranno la verità tanto velocemente.

Grey’s Anatomy: i prossimi episodi esploreranno i sentimenti di Amelia e Link

Nonostante le comprensibilissime scelte scaturite dal passato di Amelia Shepherd, la decisione di rimandare i test di paternità dipenderebbe anche da esigenze sceniche. Come sottolineato da Krista Vernoff, l’intento degli sceneggiatori sarebbe quello di portare gli spettatori a riflettere sul percorso che affronteranno Amelia e Link. I prossimi episodi di Grey’s Anatomy esploreranno, infatti, i sentimenti di entrambi i personaggi, lasciando ai fan la possibilità di “schierarsi” da una parte o dall’altra:

Abbiamo scritto questa storyline cercando di offrire sia il punto di vista di Amelia che quello di Link. Tutto ciò susciterà molte discussioni: ‘E’ egoistico non voler scoprire la verità oppure è egoistico voler sapere?’ E’ questa la domanda che vorremmo che i fan si ponessero.

In attesa di scoprire la verità sulla gravidanza di Amelia, la programmazione americana procede con successo. Giovedì 20 febbraio andrà infatti in onda un nuovo crossover tra Grey’s Anatomy e Station 19 nel quale Jackson Avery rischierà la vita.

About Claudia Ciavarella

Classe 1989. Social media manager per professione, articolista per passione si approccia al mondo social nel 2009. Da quel momento vanta numerose collaborazioni in qualità di influencer per la diffusione di news a tema. Gestisce pagine e gruppi Facebook su numerosi telefilm americani e proprio grazie alla sua inguaribile passione per le serie TV si approccia al mondo della scrittura. Attualmente collabora con diverse testate giornalistiche che le permettono di spaziare su svariati argomenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *