X


Vanessa Incontrada a Domenica In svela un retroscena: “Non ho mai…”

Scritto da , il 2 Febbraio, 2020 , in Domenica In
foto Vanessa Incontrada a Domenica In

Domenica In, Vanessa Incontrada da Mara Venier rivela un retroscena su “Come una madre”: “Non ho mai sorriso”

L’attrice Vanessa Incontrada è ritornata ospite da zia Mara, solo alcune settimane fa infatti lei e Gigi D’Alessio avevo presentato il loro programma 20 anni che siamo italiani a Domenica In, oggi invece la bella attrice ha parlato della sua nuova fiction Come una madre, che andrà in onda per tre serate su Rai 1 a partire da questa sera, 2 febbraio, e proprio sulla nuova serie Vanessa Incontrada ha svelato un retroscena:

“Angela è un personaggio molto tosto, è una madre che ha perso un figlio e deve cercare di salvare altri due bambini, figli di una sua vicina che è stata uccisa. Non ho mai sorriso in nessuna scena”

Insomma questo ruolo è stato molto faticoso per Vanessa tanto che a Mara Venier ha appunto detto che il suo è un personaggio molto tosto.

Vanessa Incontrada da Mara Venier a Domenica In parla di “Come una madre”: “È meraviglioso lavorare con i bambini”

Durante l’intervista a Domenica In, Vanessa Incontrada ha fornito delle anticipazioni riguardo la trama di Come una madre, ha spiegato che lei interpreta il ruolo di Angela, che è una madre che ha perso il figlio e che verrà accusata dell’omicidio della sua vicina e che per questo deve mettere in salvo i due figli di lei. Nel suo cammino inoltre avrà sia amici che nemici. Sul suo ruolo inoltre l’attrice a Mara Venier ha dichiarato: “È meraviglioso lavorare con i bambini sono molto puri”

Mara Venier a Domenica In intervista Vanessa Incontrada: “Mi piaci perché sei vera”

Tra gli ospiti di DOMENICA IN di questo pomeriggio quindi c’era anche Vanessa Incontrada che ha appunto parlato della sua nuova fiction. L’attrice però a Domenica In ha anche parlato della sua vita privata spiegando di cercare sempre di ritagliarsi dei momenti da sola con la sua famiglia e non di apparire sempre. Mara Venier, quindi, ha ammesso di apprezzarla tanto proprio perché è vera.