X


Pierluigi Diaco, il retroscena di Katia Ricciarelli: “L’hai plagiato”

Scritto da , il 7 Luglio, 2020 , in Personaggi Tv
Foto Pierluigi Diaco retroscena Katia Ricciarelli

Katia Ricciarelli svela un retroscena su Pierluigi Diaco: “Lo hai plagiato”

Nuova puntata di Io e Te con Pierluigi Diaco e i suoi due inseparabili compagni d’avventura: Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo. Si è aperta parlando di campi nudisti: a parlarne è stata la cantante lirica Katia Ricciarelli che si è poi divertita a sottolineare come con l’autore Maurizio Gianotti ci sia un’intensa vincente perché persona molto divertente anche se “l’hai un po’ plagiato, deve sempre correre, è divertentissimo”. Insomma, “quando lo chiami lui deve correre, porta il foglio di qua”. Non è passata inosservata, soprattutto sui social, la corsa davanti la camera dell’autore in questione il quale si è poi sentito rimproverare da Pierluigi Diaco.

Pierluigi Diaco replica a Katia Ricciarelli a Io e Te: “Sei una iena”

Oggi a Io e Te Katia Ricciarelli si è divertita a pungolare Pierluigi Diaco, sempre posato, quasi ingessato nel ruolo di conduttore cerimonioso dedito a celebrazioni continue; quest’ultimo ha replicato con il sorriso dicendo, a proposito dell’autore che avrebbe plagiato: “Ma come? Io non plagio nessuno, lui è se stesso. Gianotti è destinatario delle lusinghe della Ricciarelli che, secondo me, è una iena nel privato. Sei una iena o no?”. Katia Ricciarelli si è messa a ridere: “Iena ridens”.

Io e Te, Pierluigi Diaco punge Katia Ricciarelli: “Li frequenti eccome…”

E se piano piano si sta spegnendo la polemica tra Pierluigi Diaco e Alberto Matano, sul quale ha fatto una nuova rivelazione, oggi a Io e Te toni distensivi e simpatici tra lui e la collega Katia Ricciarelli che ha parlato di campi nudisti: “Una volta in Francia, ma sono scappata. La donna sempre molto carina. Ma l’uomo fa sempre ridere, grottesco”. La replica divertita di Diaco: “Abbiamo messo apposto il genere maschile con questa affermazione. Secondo me li frequenti eccome, sei andata in giro per l’italia, se esiste, se è legale. Secondo me ci vai insieme all’autore Gianotti per spiagge nudiste”.