X


Quarta Repubblica, arriva Gene Gnocchi: “Sarò un battitore libero”

Scritto da , il 24 Agosto, 2020 , in Interviste
Foto Gene Gnocchi

Quarta Repubblica, Gene Gnocchi è la new entry: “Nicola Porro mi ha offerto la possibilità”

La nuova stagione televisiva sta scaldando i motori. Molte sono le partenze dei programmi televisivi previste per settembre ma i primi a partire sono i programmi d’informazione. Tra questi c’è Quarta Repubblica, contenuto di informazione e approfondimento confermato da Mediaset anche per la nuova stagione. A condurre il programma sarà ancora una volta Nicola Porro, che ha previsto una grande novità. Infatti nella nuova edizione di Quarta Repubblica da lunedì 31 agosto su Rete4 approderà Gene Gnocchi, ormai ex volto di La7. Terminata dunque la sua esperienza a Di Martedì a fianco di Giovanni Floris, Gene Gnocchi arriva su Rete4. Intervistato da Libero, Gene Gnocchi racconta:

“Una volta scaduto il contratto con La7, ho accettato di passare a Quarta Repubblica perché Porro mi ha offerto la possibilità di sperimentare un approccio nuovo, muovendomi da battitore libero.”

Gene Gnocchi lascia La7 per Quarta Repubblica: “La copertina satirica è un po’ superata”

Cambio di programma dunque per Gene Gnocchi, ma anche di formula. Lo spazio che aveva su La7, nella classica copertina satirica, non soddisfaceva più Gene Gnocchi. Ecco dunque perché ha accettato con gioia la proposta di Nicola Porro, che a Quarta Repubblica gli affiderà uno spazio diverso. Gene Gnocchi sarà infatti ospite fisso del talk show, con ampia libertà di intervento durante la puntata. A tal proposito, nell’intervista a Libero, ecco cos’ha detto Gene Gnocchi sulla nuova esperienza:

“Trovo che la copertina satirica sia un po’ superata. Il contributo ironico funziona meglio se integrato all’interno della trasmissione.”

Gene Gnocchi è ben consapevole del nuovo impegno che lo attende e del differente ruolo che andrà a ricoprire. E sembra avere già le idee chiare sul contributo da dare al programma: “I miei interventi saranno più arricchenti”.

Quarta Repubblica, Gene Gnocchi sulla satira politica confessa: “E’ un problema che avverto”

Gene Gnocchi è rimasto a Di Martedì dal 2017 al 2020 e sicuramente il programma sentirà la sua mancanza. Intanto anche La7, come Mediaset, scalda i motori per l’inizio della nuova stagione televisiva, puntando su conduttori come Massimo Giletti, che si trova sotto scorta. La nuova avventura di Gene Gnocchi a Quarta Repubblica sarà invece all’insegna della satira politica. Compito diventato non facile, come ha confessato Gene Gnocchi durante l’intervista sul quotidiano Libero. Il comico ha infatti ammesso che spesso è difficile ideare battute sui politici che possano superare le loro gaffe originali:

“E’ un problema che avverto. Spesso basta la pura imitazione per far ridere, non occorre aggiungere nulla di più.”