X


Belen Rodriguez, imprevisto a Tu sì que vales: Sakara le pesta un piede

Scritto da , il 12 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
Foto Alessio Sakara piede Belen Rodriguez

Alessio Sakara pesta un piede a Belen Rodriguez: l’imprevisto a Tu sì que vales

Nuova edizione di Tu sì que vales con i giudici più amati della televisione italiana: Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari, Rudy Zerbi e Sabrina Ferilli. Iniziato con il boato del pubblico in studio (con i plexiglas tra una persona e l’altra) e Maria De Filippi al centro dello studio pronta a presentare i giudici. Peccato che ci sia stato un imprevisto a Tu sì que vales passato in sordina tra i protagonisti, ma non al pubblico da casa: quando è entrata Sabrina Ferilli, i conduttori Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni l’hanno accompagnata, facendola sfilare, peccato che Sakara sia andato troppo vicino a Belen Rodriguez pestandole un piede. La faccia di lei (visibile nella foto in calce all’articolo) dice tutto.

Belen Rodriguez sbaglia il cognome di Sabrina Ferilli a Tu sì que vales

Questa sera riparte finalmente il sabato sera di Canale 5 con il programma campione di ascolti Tu sì que vales: iniziata subito con Alessio Sakara che ha pestato il piede a Belen Rodriguez e con quest’ultima che, accompagnando Sabrina Ferilli alla sua postazione, ha sbagliato a pronunciare il suo cognome; infatti le è scappato “Ferilla”. I giudici si sono messi a ridere per la simpatica gaffe, così come la diretta interessata, che si è ritrovata a fronteggiare un ulteriore problema: la mancanza della sua poltrona.

Tu sì que vales, scherzo a Sabrina Ferilli: niente sedia per lei

E si è ritrovata senza sedia, Sabrina Ferilli a Tu sì que vales: i giudici hanno subito iniziato a giocare con la sua veracità e simpatia. Rudy Zerbi è andato là dove non c’era la sedia e ha finto di sedersi comodamente. Alla fine le è stata riconsegnata da Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni (quest’ultimo ha fatto una confessione choc sulla sua vita privata) e la puntata ha preso il volo con i primi due talenti.