X


I Fatti Vostri, Giancarlo Magalli addolorato: “Volevamo ricordarlo”

Scritto da , il 24 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
foto di Giancarlo Magalli a I Fatti Vostri

Giancarlo Magalli addolorato a I Fatti Vostri, omaggio a don Roberto Malgesini: “Volevamo ricordarlo”

Non è una novità: Giancarlo Magalli, giunto alla sua ventesima edizione de I Fatti Vostri, è sempre stato molto vicino e sensibile alle tematiche sociali più delicate. Per questo motivo, nell’ultima parte della puntata di oggi, il conduttore ha voluto omaggiare la memoria di don Roberto Malgesini, il prete che ha dedicato tutta la sua vita all’assistenza degli ultimi, ucciso a Como da uno di quei senza dimora che non aveva mai smesso di cercare di salvare con la parola e le azioni. Giancarlo Magalli è quindi apparso molto addolorato mentre, prima di annunciare l’ultimo ospite della puntata, ha lanciato un filmato che mostrava don Roberto intento a medicare una ferita sul piede di un clochard. Il conduttore ha anche aggiunto:

Vi mostro delle immagini che ci ha fornito il settimanale della diocesi di Como. Volevamo ricordarlo.

I Fatti Vostri, Giancarlo Magalli presenta don Antonio Coluccia: “Un sacerdote sotto scorta”

Nella puntata di oggi de I Fatti Vostri, dopo aver fatto un omaggio alla memoria di don Roberto Melgesini, il sacerdote ucciso a Como, Giancarlo Magalli ha presentato l’ultimo ospite previsto, un altro prete, ovvero don Antonio Coluccia:

Un sacerdote sotto scorta,

ha voluto precisare il conduttore. Questo perché, similmente al suo confratello scomparso, anche don Antonio si fa portavoce degli ultimi, scendendo in quelle dinamiche della società nelle quali il pericolo è sempre dietro l’angolo. Giancarlo Magalli ha giustamente voluto dare un nome e un volto a questa sua opera per la comunità.

Giancarlo Magalli su don Antonio Coluccia: “Ha subito addirittura due agguati”

Qualche giorno fa, Giancarlo Magalli e Samanta Togni avevano raccontato cos’era successo dietro le quinte de I Fatti Vostri. L’ultima parte della puntata di oggi, invece, il conduttore l’ha dedicata all’opera di due preti che dedicano la loro vita alla comunità: don Roberto Malgesini, di recente scomparso, e don Antonio Coluccia. Di quest’ultimo ha detto:

Ha subito addirittura due agguati.