X


Live, Andrea Piazzolla spiazza Gina Lollobrigida: “Stavo per impiccarmi”

Scritto da , il 13 Settembre, 2020 , in Barbara D'Urso
Foto Gina Lollobrigida Andrea Piazzolla Live

Live Non è la d’Urso, Andrea Piazzolla choc: “Stavo per impiccarmi”

Prima puntata della nuova stagione di Live Non è la d’Urso con ospiti di peso quali Fabrizio Corona, Angela da Mondello, la Ministra dell’Istruzione e l’attrice Gina Lollobrigida: un calderone dove l’alto e il basso non si conciliano e tutto sembra parlarsi sopra costantemente. Ospite in studio, Gina Lollobrigida è tornata a parlare dell’affair Rigau, del matrimonio e del ruolo che Andrea Piazzolla ricopre nella sua vita, ma è stato l’assistente Andrea Piazzolla ad averla spiazzata:

“Stavo per impiccarmi. Per Gina io farei qualunque cosa. E’ ingiusto che venga infangata una grande donna come lei”.

Gina Lollobrigida a Live Non è la d’Urso: “Rigau? Un pazzo, idiota e criminale”

“Rigau? l’ho visto a Montecarlo nel 2000, credo… veniva alle feste importanti” ha raccontato Gina Lollobrigida a Live Non è la d’Urso a proposito di Javier Rigau, “sono uscita con lui una volta perché i miei accompagnatori non erano disponibili. Solo una volta. Non ha detto una parola che ha senso”. Poi il duro sfogo di Gina Lollobrigida: “E’ un vanesio, povero imbecille, che è riuscito nella vita solo a fare delle truffe. Non si può rispettare. Ha detto cose irripetibili. E’ un essere che non si può giudicare, un pazzo, un idiota e un criminale”.

Gina Lollobrigida confessa da Barbara d’Urso a Live: “Mio figlio non ci sta più con la testa”

E sul figlio, che cosa ha detto Gina Lollobrigida da BARBARA D’URSO a Live Non è la d’Urso? “Sono 5 o 6 anni che non ragiona più. Non ci sta più con la testa”. Le ha fatto eco Andrea Piazzolla: “Si è alleato con Rigau invece di telefonare a sua madre”. Se lui dovesse tornare indietro sui suoi passi lei ha dichiarato: “Non gli crederei più, se tornasse da me. Mi ha distrutto la reputazione senza vergogna. A me, che ho sempre cercato di educarlo bene. Non vale la pena parlarne. Spero sia condannato”.