X


Unomattina in famiglia, Monica Setta tornata alla conduzione: “È iniziata così”

Scritto da , il 14 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
foto Monica Setta 14 settembre

Tiberio Timperi e Monica Setta, 1mattina in famiglia è tornato in onda. Lei: “Avventura iniziata un anno fa”

E’ tornato in onda sabato Unomattina in famiglia, il fortunato programma del weekend di Rai1 condotto da Tiberio Timperi e Monica Setta, ideato da Michele Guardì e diretto da Marco Aprea. Un debutto, quello della nuova edizione di 1mattina in famiglia, avvenuto dopo una stagione di grandi ascolti. E oggi, trascorso il primo fine settimana della nuova edizione del programma, Monica Setta ha condiviso per i suoi fans sui social il video del suo esordio alla conduzione di Unomattina in famiglia, avvenuto proprio un anno fa. “L’avventura è iniziata così” ha allegato come didascalia al video visibile sui suoi profili social. Il video è tratto dai primi minuti della puntata d’inizio della scorsa edizione.

Monica Setta e Tiberio Timperi: la nuova edizione di Unomattina in famiglia parte con oltre il 21% di share

Nel primo fine settimana di messa in onda, la nuova edizione di 1mattina in famiglia ha superato il 21% di share. La prima puntata, trasmessa sabato, ha registrato oltre 1 milione di telespettatori con quasi il 20% di share. Con l’appuntamento di ieri, invece, Tiberio Timperi e Monica Setta hanno fatto compagnia a quasi 1 milione 300 mila spettatori, con uno share che ha raggiunto il 21.14%.

1mattina in famiglia, Monica Setta fa una curiosa rivelazione: “Per la prima volta…”

Un successo che si riconferma di anno in anno, quindi, quello di Unomattina in famiglia, la cui nuova edizione è stata lanciata da Monica Setta venerdì scorso a C’è tempo per…, dove ha parlato del difficile periodo del lockdown ammettendo di aver avuto molta paura. E sui social la giornalista ha fatto anche una curiosa rivelazione dopo l’inizio di Unomattina in famiglia 2020/2021, svelando: “Per la prima volta scesa dal tacco 15 e ho indossato un completo che più regimental non si può!”.