Dolci dopo il Tiggì, 22 gennaio 2015: il salame al cioccolato di Guido Castagna

By on gennaio 22, 2015
foto dolci dopo il tiggì 22 gennaio 2015

Ultime due sfide della settimana a Dolci dopo il Tiggì. La vittoria di Giulia di ieri, che si è aggiudicata la gara sulle ciambelle fritte di Anna Moroni, ha di fatto riaperto la gara fino a quel momento dominata dal marchigiano Augusto. Colui che deciderà la sorte di uno dei due pasticceri sarà il solito Luca Montersino e la sua insidiosissima prova a specchio. Prima di scoprire la deliziosa ricetta di oggi, facciamo un rapido riepilogo delle follie culinarie delle puntate odierne.

Giochiamo in casa e riproponiamo le ricette de La prova del cuoco del 22 gennaio, nel corso della quale la meravigliosa Alessandra Spisni si è misurata sui suoi tortelli al salmone. Non solo la cucina della pasta fresca ma anche le frivolezze di Anna Moroni e il C’era una volta di Luisanna Messeri, che ha riproposto una ricetta della Zia Agnese. Piatto delicato e sfizioso allo stesso tempo per Cotto e Mangiato, che oggi ha presentato i deliziosi tortini al nero di seppia. Un piatto di carne invece per Samya Abbary, che ci ha regalato la ricetta del suo arrosto di carne.

È giovedì a Dolci dopo il Tiggì e sono già state tante le dolci proposte dell’appendice de La prova del cuoco. La settimana si è aperta in bellezza con Ambra Romani e la sua blueberry cheesecake, mentre è proseguita ancora meglio con la gustosa torta di carote di Anna Moroni, che ha replicato il successo ieri con le ciambelle fritte. Non ci resta ora che scoprire cosa andranno a preparare oggi i nostri aspiranti pasticceri: Augusto o Giulia? Scopriamo insieme chi si aggiudicherà l’ambito cup cake!

foto_salame_al_cioccolato

Salame al cioccolato di Guido Castagna. Ingredienti: 250 g di biscotti secchi, 125 g di zucchero a velo, 125 g di burro, 50 g di cacao amaro, 1 bicchierino di rum o maraschino, 50 g di cioccolato fondente, 100 g di mandorle tostate e tritate. Per la crema allo zabaione: 3 tuorli, 2 cucchiai di zucchero, mezzo bicchiere di marsala. Per la finitura: zucchero a velo q.b. Iniziamo sbriciolando bene i biscotti secchi. Uniamo il burro e lo zucchero a velo. Tritiamo la frutta secca e uniamola al composto. Sminuzziamo il cioccolato fondente e sciogliamo dolcemente con il burro fuso. Uniamo il tutto al composto, insieme al liquore. Lavoriamo bene l’impasto, quindi adagiamo il composto sulla pellicola o la carta da forno e arrotoliamo dando la forma di un salame. Mettiamo in frigo. Una volta raffreddato per bene, togliamo dal frigo e sporchiamo con i pistacchi, in modo da conferire un aspetto reale al nostro salame. Tagliamo ora a fette e serviamo con lo zabaione preparato con lavorando i tuorli a bagnomaria, con lo zucchero e il marsala.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *