Dolci dopo il Tiggì, 26 gennaio 2015: Ambra Romani e la Banoffee della Lady di Ferro

By on gennaio 26, 2015
foto dolci dopo il tiggi

Una nuova settimana è iniziata a Dolci dopo il Tiggì. Come ogni lunedì che si rispetti, i due concorrenti si scontreranno su un dolce proposto dalla simpaticissima Ambra Romani. Quest’oggi, l’indomita pasticcera ha proposto la Banoffee Cake, un dessert molto amato da Margaret Thatcher, passata alla storia come Lady di Ferro. Campione in carica per la quarta settimana consecutiva, il marchigiano Augusto ha gareggiato contro Marco, pasticcere d’ipermercato proveniente dalla zona di Vittorio Veneto.

Prima di passare alla parentesi dolce fornita ogni giorno da Dolci dopo il Tiggì, ripercorriamo insieme le ricette che la giornata culinaria di oggi ci ha offerto. Partiamo dalla ricchissima puntata de La prova del cuoco di oggi, che si è aperta con la sfida Anna 2.0. La cuoca di Gubbio ha sfidato oggi Alice Agnelli, fondatrice del blog A Gipsy in the kitchen. Sono seguite una serie di ricette, tutte da gustare! Se oggi Ambra Romani ci presenta la sua Banoffee Cake, Sal De Riso non è stato da meno con la sua pastiera, realizzata venerdì a Dolci dopo il Tiggì.

Ricchissimo l’appuntamento con le follie culinarie di Mediaset. Samya Abbary e Mattino Cinque hanno aperto le danze con i flan di zucchine, mentre Tessa Gelisio si è superata con la sua particolarissima frittata di ceci, preparata a Cotto e Mangiato. Vediamo ora finalmente la ricetta della golosissima Banoffee Cake di Ambra Romani: seguiamo passo dopo passo la preparazione della torta più amata da Margaret Thatcher!

foto_banoffee_ambra_romani

Banoffee Cake di Ambra Romani. Ingredienti per la base: 420 g di farina, 70 g di cacao amaro, 7 g di sale fino, 45 g di zucchero semolato, 240 g di burro freddo a pezzetti, 165 g di acqua fredda. Per la salsa mou: 450 g di zucchero, 120 g d’acqua, 375 g di panna fresca, 60 g di burro. Dosi per la farcitura: 6 banane, 750 g di panna fresca, 180 g di zucchero a velo, 225 g di nocciole tostate, cacao in polvere q.b. Iniziamo con la preparazione del caramello. Versiamo lo zucchero nell’acqua e facciamo cuocere fino a ottenere un colore ambrato. Facciamo ribollire la panna e aggiungiamo a filo direttamente nel caramello, continuando a lavorare continuamente con la frusta. Esaltiamo il sapore aggiungendo un pizzico di sale. Uniamo infine il burro. Setacciamo tutte le polveri e impastiamo insieme farina, cacao, zucchero, sale e il burro freddo a pezzetti. Uniamo l’acqua a filo. Impastiamo a mano o in planetaria: questa sarà la nostra base di brisée al cioccolato. Avvolgiamo nella pellicola e facciamo riposare in frigo.

Stendiamo ora l’impasto, tenendo uno spessore di circa 3-4 cm. Foderiamo la teglia con la pasta e bucherelliamo con una forchetta. Rimettiamo in frigo per qualche minuto, dopodiché ricopriamo con della carta da forno e legumi secchi, in modo che non prenda volume in cottura. Inforniamo a 170°C per 25/30′, quindi facciamo raffreddare nello stampo e poi in frigorifero. Montiamo la panna con lo zucchero e tritiamo le nocciole, quindi tagliamo le banane a fettine. Sformiamo la base della torta e passiamo alla fase di farcitura. Riempiamo con la salsa mou, le nocciole, le banane a fettine e infine la panna montata. Guarniamo con le banane, la salsa mou, le nocciole tritate e una spolverata di cacao in polvere.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *