Forte Forte Forte, continua l’emorragia d’ascolto per il programma di Rai 1

By on febbraio 22, 2015
Foto Raffaella Carrà

Non è bastato al talent show di Rai 1 “Forte Forte Forte” cambiar marcia e passare dalle puntate registrate e asseblate in montaggio alla diretta. Gli ascolti parlano chiaro 3.176.000 telespettatori, share 13,89% . Nonostante ospiti come il Volo direttamente da Sanremo 2015, Anastacia e l’allenatore della Roma Rudi Garcia con alcuni giocatori della squadra, gli ascolti sono stati implacabili.

E cosi il fantasma di una chiusura anticipata trova certezze, una scelta necessaria da parte della dirigenza della tv di Stato per evitare un ulteriore emorragia di spettatori e contenere gli alti costi di uno show del genere, non premiato dagli ascolti. I dati parlano chiaro, dopo le due puntate delle audizioni che hanno racconto rispettivamente 3.837.000 (15,51%) e 3.084.000 spettatori (13,67%), la prima puntata live ha registrato un ulteriore calo 2.925.000 spettatori, pari ad uno share del (12,54%) mentre la seconda puntata, che ha visto la partecipazione di Giancarlo Magalli, è andata leggermente meglio 3.262.000 spettatori, con uno share pari al (13,46%), ma senza brillare.

Ascolti a parte, però, Forte Forte Forte non ha fatto breccia nel cuore del pubblico. Il programma ha raccolto una bella mole di critiche e anche di attacchi, talvolta ingenerosi verso Raffaella Carrà, che in questo progetto ci ha messo faccia, carriera e reputazione. Per fortuna a difendere l’onore della Carrà e del programma ci ha pensato il co-produttore del programma Bibi Ballandi (produttore di tantissimi show di Rai 1) che dalle pagine del quotidiano nazionale afferma: “Il lancio di un nuovo formato è sempre un processo molto difficile. Il pubblico preferisce la rassicurazione e il consumo televisivo si basa sull’abitudine e la ripetitività. Ma se un programma Tv non piace non basterebbe cambiare canale e guardare altro? Perché scatenare i propri istinti più bassi?”.

A quanto pare, però, la maggior parte del pubblico televisivo ha seguito il consiglio di Ballandi e ha cambiato canale, Cosi il 13 marzo con ben 2 puntate d’anticipo il talent di Raffaella Carrà lascierà spazio al people show condotto da Albano e Paola Perego “Cosi lontani cosi vicini” sancendo il definito flop di un talent che non è riuscito nel suo intento.

 

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *