Barbara d’Urso affila gli artigli e si difende dalle accuse dell’ex marito

By on aprile 14, 2015
foto Barbara d'Urso

E’ finita nell’occhio del ciclone ancora una volta. La signora della domenica, nonchè regina dei pomeriggi di Canale 5, Barbara d’Urso, è in questi giorni al centro dell’attenzione per la vicenda legata al mantenimento che dovrebbe corrispondere all’ex marito, Michele Carfora. E’ di ieri, infatti, la notizia, che ha fatto il giro del web, sulla questione della denuncia che sarebbe scattata per la conduttrice mediaset. Una vicenda surreale che ha riempito le pagine dei quotidiani, ma che la presentatrice ha subito chiarito.

Al centro della questione ci sarebbero 40 mila euro che Barbara d’Urso avrebbe dovuto versare all’ex coniuge in forma di mantenimento. Precisamente 1000 euro al mese dal 2008 (anno del divorzio) ad oggi. Una cifra che Michele Carfora non avrebbe mai percepito. Questo lo avrebbe portato ad intraprendere vie legali. La risposta della 57enne di Napoli, da sempre in prima linea per difendere le donne vittime di violenza e far rispettare la giustizia, non si è fatta attendere. Sulle pagine de La Stampa, infatti, la conduttrice ha sottolineato di: “Non essere la carnefice, ma la vittima”.

Secondo Barbara d’Urso sarebbe stato l’ex marito nel 2006 a tradirla e non ci sta a “passare per chi non rispetta la legge e non paga gli alimenti”. A rompere il silenzio è stato anche il legale della conduttrice di Canale 5, Paolo Colosimo, che ha ribadito che la d’Urso ha fatto ricorso presso la Corte D’Appello di Roma riguardo alla sentenza del Tribunale sul mantenimento da versare all’ex coniuge. Ex marito che nel frattempo, come specificato dal volto mediaset, si sarebbe rifatto una vita con un’altra compagna, dalla quale avrebbe avuto anche una figlia.

L’avvocato della conduttrice avrebbe chiesto perciò l’archiviazione del caso. Al momento la conduttrice, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera ieri, sarebbe indagata dalla Procura di Roma per violazione degli obblighi familiari. Spetterà al Pubblico Ministero, Vincenzo Barba, stabilire se esistono gli estremi per la violazione dell’articolo 570 del codice penale. Sarà, perciò, il Tribunale a sciogliere il gomitolo di questa vicenda ingarbugliata.

Un periodo di alti e bassi per la bella conduttrice partenopea che, se da un lato si trova a fronteggiare queste beghe legali (di recente si è parlato molto anche di una presunta querela di Maradona nei confronti della d’Urso), dall’altro continua ad essere premiata dal pubblico che la segue costantemente e la sostiene. Un affetto che i telespettatori mostrano ogni giorno guardando Pomeriggio Cinque, tanto che la stessa Barbara d’Urso ha ringraziato, poche ore fa sui social, per il traguardo di ascolti raggiunto ieri, il 23% di share.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *