Uomini e Donne trono over, Francesco Show: balli mozzafiato e grasse risate

By on aprile 7, 2015
foto maria de filippi a uomini e donne

Dopo la pausa pasquale ecco che martedì 7 aprile è andata in onda una nuova puntata di Uomini e Donne, il talk show sentimentale condotto da Maria De Filippi, che oggi ha visto gli inossidabili protagonisti del trono over, reduci da ascolti sempre maggiori di puntata in puntata, tenere banco in un appuntamento contraddistinto da alcune sane risate, balli mozzafiato, spensieratezza ma anche tempi morti, purtroppo. Eravamo rimasti con la travagliata storia d’amore tra Gemma e Giorgio che Alba ha definito “una storia finta”. Scopriamo quindi insieme che cosa è successo in questa nuova puntata.

Si comincia con il burbero Gustavo che, smessi i panni di provetto ballerino sotto gli occhi attenti di Garrison e di Alessandra Celentano, si è visto arrivare per lui una signora che non ha smosso il suo entusiasmo seppur si sia comportato da galantuomo solo perché imboccato dalla pronta padrona di casa. E nel mentre Leopoldo ha colto l’occasione per dispensare saggezza paesana affermando che “La donna finché respira è sempre buona”. Quello che ha smesso di respirare è sicuramente il buongusto.

E poi venuto nuovamente il turno di Francesco, il simpatico cavalier balbettante, che davanti a Gilda, la quale aveva già espresso il suo rifiuto di continuare la conoscenza durante la scorsa puntata in cui Tina aveva mosso dei dubbi riguardo la coppia Gemma-Giorgio, la lascia in mezzo allo studio non avendo capito che la loro storia non è mai decollata, cosa che ha scatenato le risate del pubblico e anche dei diretti interessati, Gilda e Francesco, che in seguito si sono lanciati in un ballo da standing ovation.

Dopo una parentesi tra Samuel e Cinzia dove lui l’ha accusata di andare a dire in giro che è pazzo di lei e di recitare la parte della “principessa su dove dico io”, censurandosi da solo, e lei lo ha rassicurato sul fatto che nei suoi pensieri lui non c’è; la dama, davanti a tre pretendenti, ha espresso la sua preferenza verso Emiliano con il quale ha intenzione di approfondire la conoscenza, ma un nuovo signore, venuto apposta per lei, ha il tempo di entrare, sedersi e uscire: Cinzia balla una salsa con Emiliano. Questa è la puntata dei balli, sembrerebbe. E mai come oggi abbiamo rimpianto le vecchie e divertenti gare di ballo con Antonio ed Edda come capisquadra che s’accapigliavano a seguito dei risultati dell’applausometro.

La storia tra Leopoldo e Angela va a gonfie vele: lei lo definisce una “persona splendida”, ma lui, pur essendo contento, ancora non è convinto di trasferirsi da lei. Continuiamo ad aspettare che almeno una coppia se ne vada felice dallo studio, nel frattempo tra Rina e Giuseppe, che nella scorsa puntata avevano litigato pesantemente, tanto che erano volate parolacce, il sangue amaro è sempre più denso e solo Maria De Filippi è stata in grado di placare gli animi tra una risata e l’altra. Intanto Giovanni, smessa una Maria, si è impegnato con un’altra, Maria S., la fervente cattolica, che si è vista arrivare due pretendenti tra cui un signore con l’orecchino dal fascino “gitano” come ha affermato una Tina Cipollari meravigliata. Ma un terzo pretendente si è aggiunto di fronte a Maria S.: Francesco che senza dubbio è stato il mattatore della puntata. Nonostante i pretendenti la dama ha deciso di ballare con Giovanni sulle note de “I migliori anni della nostra vita” di Renato Zero.

Non è stata sicuramente una delle migliori puntate di Uomini e Donne, quella di oggi, ed è innegabile il fatto che la nostra attenzione sia focalizzata verso Gemma e Giorgio che speriamo di vedere come assoluti protagonisti in una delle prossime puntate del programma in onda come sempre alle 14.45. Ultima cosa: non credete anche voi che le dame e i cavalieri siano molto più arzilli dei giovanotti impegnati con il trono blu?

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016) e Supervisore, scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *