X


Rocco Siffredi a Live Non è la d’Urso, Brosio: “Devi cambiare vita!”

Scritto da , il 30 Settembre, 2019 , in Barbara D'Urso
Foto Rocco Siffredi Paolo Brosio Live

Live Non è la d’Urso, Brosio a Rocco Siffredi: “Chiedi a Dio di farti smettere”

Come una ventata d’aria fresca e/o di avanguardia pura questa sera a Live Non è la d’Urso è stato ospite Rocco Siffredi assieme a sua moglie Rosa Caracciolo contro cinque agguerritissime sfere.

In una di esse c’è stato Paolo Brosio, convertito sulla via di Medjugorje diversi anni fa, che ha parlato così: “Con lui non sono mai d’accordo, soprattutto sulla commercializzazione del corpo della donna e dell’uomo. Lui deve cambiare vita. Devi chiedere a Dio di farti smettere”.

Intelligente la risposta di Rocco Siffredi: “Non sai quante volte ci ho provato, ma non ce la faccio, mi piace tanto. La vita penso sia diversa”.

Rocco Siffredi fa un appello a Live: “Basta con i superdotati!”

Da BARBARA D’URSO questa sera è stato nuovamente ospite Rocco Siffredi che, assieme alla moglie, ha dovuto affronare alcuni ‘sferati’ davvero agguerriti (tra cui Paolo Brosio e Aida Nizar). Se il primo si è detto contro la commercializzazione del corpo femminile, la seconda non si è capito cos’abbia voluto dire con i suoi deliri di protagonismo che tanto stancarono i telespettatori ai tempi del Grande Fratello. Rocco Siffredi ha voluto criticare un aspetto del suo lavoro: “L’autostima è l’utilizzare ciò che si ha. Nei porno non va bene utilizzare solo i superdotati perché crea dei complessi”.

Rosa Caracciolo sul marito Rocco Siffredi: “Con me è una persona eccezionale”

Al di là di una Barbara d’Urso piuttosto confusa con l’orario della diretta (“Mi avete messo due orologi!”), questa sera Rocco Siffredi a Live Non è la d’Urso ha dimostrato ancora una volta intelligenza e autoironia (dopo la confessione choc a Io e Te di notte). Soprattutto la moglie Rosa Caracciolo la quale ha risposto “Con me Rocco è una persona eccezionale” a chi le domandava come potesse stare con un uomo che fa sesso con altre donne per lavoro.