X


Paola Perego, retroscena sul suo libro: “Il mostro mi ha perseguitata”

Scritto da , il 5 Maggio, 2020 , in Programmi Tv
foto Paola Perego 23 marzo

Paola Perego, racconta retroscena sul suo libro: “Il mostro mi ha perseguitata”

Una Paola Perego piuttosto inedita si racconta nelle pagine del suo nuovo libro che è stato annunciato da lei stessa nelle ultime ore sul suo profilo Instagram. Le copie saranno disponibili a partire dal 12 maggio. Il testo è concentrato sul problema con il quale la conduttrice ha dovuto convivere per anni e anni. Come la stessa Paola Perego ha annunciato, non si tratta di una semplice biografia, ma è molto di più. “Dietro le quinte delle mie paure” è un racconto sincero di tutti gli alti e bassi che ha affrontato durante la lotta con il famoso “mostro”. Ma di chi si tratta? Chi è il mostro citato dalla conduttrice? Cosa o chi l’ha perseguitata per anni? Ebbene, il mostro di cui parla Paola Perego sono gli attacchi di panico.

Paola Perego pubblica un libro e rivela: “E’ un racconto della battaglia contro gli attacchi di panico”

Ciao amici, vi confesso che sono parecchio emozionata, perché è un progetto che mi sta molto a cuore, nel quale ho dedicato tutta me stessa, mettendomi a nudo per la prima volta in vita mia” ha così cominciato Paola Perego (che qualche giorno fa è stata vittima di un incidente) il messaggio dedicato ai seguaci per annunciare l’uscita del suo nuovo libro “Dietro le quinte delle mie paure” e ha continuato: “Questo libro non è una autobiografia, ma è un racconto sincero di tutti gli alti e bassi, di tutte le sconfitte e le vittorie che ho affrontato nella mia lunga, estenuante battaglia contro gli attacchi di panico. Il mostro mi ha perseguitata per più di 25 anni, mi ha spaventata, angosciata, mi ha fatto vergognare di me stessa“.

Paola Perego, esce il libro: “Sono finalmente felice”

Paola Perego, la quale sarebbe propensa ad un nuovo programma, ha anche spiegato che ha deciso di scrivere e pubblicare il libro raccontando del suo più grande problema che oggi non esiste più. E’ finalmente sparito e lei può vivere serenamente. Ha così concluso il messaggio: “Oggi però il Mostro non c’è più, e sono felice di potervi finalmente, senza più filtri né paure, raccontare chi sono ma soprattutto chi sono stata“.