X


Uomini e Donne, Veronica Ursida su Giovanni: “Voglio più certezze”

Scritto da , il 18 Luglio, 2020 , in Uomini e Donne
foto Giovanni Longobardi e Veronica Ursida

Veronica Ursida su Giovanni Longobardi: “Voglio più certezze da parte sua”

Hanno passato una vacanza indimenticabile, Veronica Ursida e Giovanni Longobardi, innamorati e felici lontani dalle telecamere di Uomini e Donne. Ora, in un’intervista al settimanale Uomini e Donne Magazine, Veronica Ursida ha parlato della sua relazione con Giovanni:

“Non ci definiamo ancora, ma io vorrei che mi desse più certezze, rassicurazioni, dimostrazioni. Adesso è il suo turno”.

La gente attorno a loro li vedono più sereni, si capiscono solo con uno sguardo, e sono molto complici.

Giovanni Longobardi, le parole di Veronica Ursida: “I sentimenti stanno crescendo”

Questa settimana Veronica e Giovanni di Uomini e Donne Over hanno fatto una diretta social dove si sono mostrati ai fan complici, divertiti e sereni. Non pensano a Uomini e Donne e vogliono solo concentrarsi su loro stessi al fine di ufficializzare la loro unione e, chissà, tornare in studio a settembre mettendo fine a tutte quelle malelingue che li vorrebbero insieme solo per il gusto del business. Al magazine ufficiale della trasmissione condotta da Maria De Filippi Veronica Ursida ha dichiarato che “I sentimenti stanno crescendo” e che quello che vogliono fare è viversi giorno dopo giorno. Si è ripromessa di non avere alte aspettative e di vivere la relazione con Giovanni con intensità, ma godendosi soprattutto il presente.

Uomini e Donne Over, Veronica Ursida su Giovanni: “Quando saremo una coppia gli farò conoscere mio figlio”

Uno degli errori che si commette, quando si è genitori, è quello di far conoscere subito un figlio a un fidanzato o una fidanzata. Donna con la testa sulle spalle, Veronica Ursida, dama del Trono Over di Uomini e Donne, è categorica: “Quando saremo una coppia, io e Giovanni, gli farò conoscere mio figlio. Lui mi ha detto solo che non vuole vedermi arrabbiata o piangere. E’ giusto che io lo tuteli”.