Ricetta Cotto e Mangiato 10 marzo 2015: timballo di riso, una bomba con cuore di ragù

By on marzo 10, 2015
foto Cotto e Mangiato timballo

“Con il riso si può realizzare un vero e proprio arsenale di ricette” si legge sulla pagina facebook ufficiale di Tessa Gelisio, che ha così introdotto la pietanza del giorno: “Scommetto che nei vostri ricettari avete di sicuro un timballo da preparare in casi d’emergenza. Oggi a Cotto e Mangiato lancerò per voi una bomba dal cuore di ragù. Siete pronti a far esplodere il suo gusto? Tra poco la ricetta del giorno come sempre su Italia 1. E la vostra arma segreta in questa corsa agli armamenti qual è?”.

Un piatto meraviglioso quello di oggi, proprio come la straordinaria insalata benessere servita a tavola nella puntata trasmessa giovedì (clicca qui per conoscere la ricetta e vedere la fotogallery della preparazione). E non è da meno la sfiziosa trota all’arancia e coriandolo proposta venerdì in chiusura di settimana: un secondo buonissimo, da provare subito (scopri cliccando qui come preparare questo piatto delizioso).

Di seguito, la ricetta della “bomba di riso”. Lessare in abbondante acqua salata 400 grammi di riso Carnaroli o Arborio. Preparare a parte il ragù: scaldare in un tegame un goccio d’olio extravergine d’oliva con un trito di cipolla, porro, cipollotti, carota, aglio ecc. Rosolarvi dentro 400 grammi di macinato (metà bovino e metà maiale).

foto_bomba_di_riso_01

Per velocizzare i tempi e raggiungere anche un’ora di cottura, unire 1 cucchiaio di farina. Aggiungere poi un goccio di vino bianco per sfumare e una lattina di pelati. Abbassare il fuoco e cuocere per almeno un’ora.

Scolare il riso al dente, trasferirlo in una boule e mescolarlo con 200-220 grammi di fagioli rossi (oppure un mix di legumi), 50 grammi di formaggio grattugiato e 3 uova leggermente sbattute e salate. Amalgamare bene.

Imburrare e spolverare con del pangrattato uno stampo, nel quale comporre la bomba. Formare un primo strato di riso, da compattare bene. Sovrapporvi uno strato di ragù (al bisogno allungato con del brodo vegetale), ancora riso ecc. formando vari strati: si deve concludere con uno strato di riso. Spolverare la supeficie con pangrattato, porvi sopra qualche fiocchetto di burro e cuocere in forno a 180 gradi per 30-40 minuti. Bomba sfornata: cotta… e mangiata!

Tempo di preparazione totale: 40 minuti + 1 ora per il ragù. Spesa da sostenere per acquistare gli ingredienti: 7-8 euro circa. Consulta la fotogallery per vedere tutti i passaggi della realizzazione di questa pietanza golosissima, perfetta per i più ghiotti!

Resta ai fornelli deliziando il tuo palato e quello dei tuoi commensali con la buonissima torta di carciofi realizzata nella puntata di ieri: qui sono disponibili la ricetta dettagliata e la ricca gallery fotografica che illustra dall’inizio alla fine, tutti i passaggi della preparazione. Buon appetito!

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *