X


Caduta Libera, Nicolò Scalfi stanco? Scotti: “Stress psicologico”

Scritto da , il giugno 6, 2019 , in Personaggi Tv
foto Nicolò Scalfi 1 maggio

Campione Nicolò Scalfi a Caduta Libera: “A volte la mente va in blackout”

E’ facile per gli opinionisti stare quasi ogni giorno davanti alle telecamere. Discorso diverso per i conduttori e le conduttrici che devono intrattenere il pubblico rispettando la scaletta e gestendo bene i tempi. Ma è un discorso ancora diverso per chi è campione di Caduta Libera come Nicolò Scalfi che da sessantadue puntate sta difendendo il titolo che nessuno dei suoi avversari è ancora stato in grado anche solo di sfiorare di striscio. Ieri Nicolò Scalfi ha nuovamente sfiorato la vittoria di più di 170mila euro mancando due risposte più che fattibili. Infatti nella puntata di oggi Gerry Scotti gli ha chiesto cosa fosse successo ieri. Il campione si è giustificato dicendo che a volte la mente va in blackout anche sulle cose più semplici. Gerry Scotti ha chiuso dicendo: “Non è facile difendere il titolo 62 volte di fila. E’ uno stress psicologico”.

Nicolò Scalfi è stato sconfitto a Caduta Libera? L’indiscrezione

Nicolò Scalfi ha vinto 100mila euro il 4 giugno e ieri è andato vicino a una seconda vittoria di fila. Il campione Nicolò Scalfi è inarrestabile, ma la fatica si fa sentire e questa sera Gerry Scotti ha ribadito che difendere il titolo per così tante puntate non è affato una cosa da sottovalutare. E se un giorno Nicolò Scalfi dovesse perdere a Caduta Libera? Ebbene, secondo alcune indiscrezioni riportate da Libero pare proprio che il campioncino abbia perso il suo scettro. Le puntate di Caduta Libera sono già state registrate e se questi rumours dovessero rivelarsi veritieri la sconfitta di Nicolò Scalfi sorprenderebbe moltissimi telespettatori che ogni sera seguono il quiz di Gerry Scotti.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *