X


Gerry Scotti su Amici Speciali svela: “Una sensazione mai avuta”

Scritto da , il 2 Giugno, 2020 , in Amici di Maria De Filippi
Foto Gerry Scotti lacrime

Gerry Scotti fa una confessione su Amici Speciali: “Lo studio era una bolgia, ora è vuoto”

Ogni venerdì Gerry Scotti è giudice ad Amici Speciali ma esserci non è stato semplice, come ha rivelato oggi Gerry Scotti sul Corriere della Sera, per via della distanza che intercorre tra Roma e Milano dove Gerry conduce Striscia la Notizia. Ma non ha avuto dubbi quando Maria De Filippi gli ha rivelato la causa nobile di Amici Speciali, con i ricavati che vanno a sostegno della protezione civile a seguito dell’emergenza coronavirus. Emergenza che ha cambiato gli studi televisivi ed infatti su Amici Speciali Gerry Scotti confessa: “Non potevo non esserci, anche se ogni volta per raggiungere Roma da Milano ci vogliono sei ore. L’impressione più grande è stata entrare in quello studio, era una bolgia e adesso è vuoto. Una sensazione mai avuta. Il varietà sarà il genere che soffrirà di più”.

Gerry Scotti fa un appello a Carlo Conti, Maria De Filippi, Amadeus e Fiorello: “Uniamoci!”

Durante l’intervista Gerry Scotti ha espresso tutta la sua preoccupazione per il periodo post coronavirus. Infatti, secondo lui, per la televisione il peggio deve ancora arrivare: “In tv la caduta ci sarà subito dopo l’estate. Le risorse dei vari magazzini stanno finendo. La musica si è data da fare per prima perché ha preso il colpo più forte, ma anche noi addetti ai lavori della tv dovremmo organizzarci. Dietro ogni volto famoso girano un centinaio di persone, gente che ora è a casa da mesi”. Per questo Gerry Scotti ha lanciato un appello a Carlo Conti, Maria De Filippi, Amadeus e Fiorello, i suoi amici:

“Ci scambiamo spesso pareri ma non abbiamo mai pensato di trovarci e fare qualcosa. La tv deve ripartire da noi. Quindi lancio l’appello: troviamoci prima dell’estate e pensiamo a qualcosa. La tv, spesso data per morta, è vivissima. Tocca a noi aiutarla.”

Gerry Scotti torna con Caduta Libera: “Farà impressione farlo senza le persone”

Per tutto il periodo del coronavirus Gerry Scotti non ha mai smesso di lavorare con Striscia la Notizia e adesso il conduttore è pronto per nuovi progetti. Dopo aver anticipato che Chi vuol essere milionario dovrebbe tornare a settembre, nell’intervista Gerry ha parlato anche di Caduta Libera. Secondo indiscrezioni, il programma dovrebbe iniziare a fine estate ma è il conduttore stesso a chiarire tutto nell’intervista, Gerry Scotti torna con Caduta Libera, per la gioia dei telespettatori:

“Probabilmente prima dell’estate registreremo le nuove puntate di Caduta Libera. Farà impressione farlo senza le solite 300 persone vocianti che avevo attorno. Poi sono riuscito anche a registrare Chi vuol essere milionario in Polonia, rientrando due giorni prima della chiusura.”