X


C’è tempo per… la confessione inaspettata di Valeria Marini: “Faccio…”

Scritto da , il 17 Luglio, 2020 , in Personaggi Tv
foto Valeria Marini 17 luglio

Valeria Marini a C’è tempo per… stupisce Anna Falchi: “Faccio il bagno nel sale”

A C’è tempo per… è intervenuta, tramite collegamento, la stellare Valeria Marini che ha in un primo momento parlato del suo nuovo singolo intitolato ‘Boom’ e successivamente parlato del tema della puntata di oggi di C’è tempo per… ovvero la scaramanzia. A tal proposito la padrona di casa Anna Falchi le ha ricordato il suo rituale: fare il bagno nel sale. Inizialmente Beppe Convertini e Anna Falchi credevano si trattasse di un rituale scaramantico, poi la showgirl ha spiegato: “Faccio il bagno nel sale perché fa bene alla pelle, soprattutto a quella di noi donne, toglie via la stanchezza, non è un gesto scaramantico”

Anna Falchi e Beppe Convertini a C’è tempo per… ospitano Valeria Marini: “Sono molto religiosa”

Valerina Marini (che ha detto basta ai reality), ospite nella puntata di oggi di C’è tempo per… ha parlato della scaramanzia (tema del giorno) con i padroni di casa Beppe Convertini e Anna Falchi la quale ha confessato di essere poco scaramantica e di aver vissuto per anni con la sua gattina nera in giro per casa. La showgirl ha spiegato di essere una persona molto religiosa confessando che accetta volentieri dei portafortuna regalati ma preferisce di gran lunga affidarsi alla fede: “Personalmente sono molto religiosa e la fede ti riempie, non i fa avere bisogno di scaramanzie” ha premesso Valeria Marini che successivamente ha aggiunto: “Se qualcuno che mi ama mi regala un portafortuna, io lo accetto e lo tengo volentieri”

C’è tempo per… Beppe Convertini fa una domanda curiosa a Valeria Marini

Valeria Marini, a proposito di scaramanzia e fortuna, è stata molto fortunata ad aver partecipato alla 47esima edizione del Festival di Sanremo oltre che ai molti reality (errore confessato a Pierluigi Diaco). Beppe Convertini, incuriosito, ha chiesto alla showgirl se all’epoca abbia fatto dei riti scaramantici oppure se abbia avuto degli amuleti con sé “essendo le scale di Sanremo il massimo“. Valeria Marini ha ammesso: “No, solo il segno della croce, c’era molta emozione. La vita è fatta di incontri fortunati con persone speciali come Alberto Sordi, lui era abbastanza scaramantico”